ramepartecipa

Ra. Me. • Le Radici del Mediterraneo è un progetto di residenza culturale e artistica che dal 2017 ha luogo nel borgo antico di Melissa (KR - Calabria). Nel 2020 Teatro Ebasko sviluppa il progetto organizzando l'edizione zero del Festival Internazionale di Teatro e Arti Performative.


❁ La RESIDENZA è un progetto basato sull'idea di "abitazione" del territorio e dei luoghi storici di Melissa. 16 spettatori residenti abiteranno i luoghi di RaMe in maniera attiva, frequentando laboratori creativi, assistendo a performance e spettacoli e dialogando sui temi dell'arte contemporanea.


❁ Il FESTIVAL intende promuovere l'arte in ogni sua forma, ospitando a Melissa artisti provenienti da tutto il mondo. L'idea è quella di valorizzare attraverso eventi spettacolari il centro storico del paese, riqualificando luoghi ed edifici ormai semi-abbandonati.

Programma RaMe 2022


Ra. Me. • Le Radici del Mediterraneo Festival Internazionale di Teatro e Arti Performative
5 - 11 settembre 2022, Melissa (KR)


LINK MODULO DI ISCRIZIONE RESIDENZA CULTURALE

☞  https://forms.gle/3kXyevBAbnNCXMoPA


La residenza è aperta a tutt* e include:


- tutti gli eventi del RaMe Festival 2022 nel periodo di residenza

- un workshop di teatro sul tema "Creazione dei Materiali" con Fabio Butera

- un workshop di teatro e uso della maschera con Pierpaolo Bonaccurso di teatrop
- incontro sul lavoro del Teatro dell'Albero tra etica ed estetica condotto dal Teatro dell'Albero con lezione di Maria Rita Simone

- un workshop di teatro e danze del sud-italia con Teatro Ebasko

- un convegno internazionale organizzato dallo Y.I.A.S. - Young International Art Symposium sulla relazione tra pratica e teoria 
- giornate di relax al mare, visite guidate e tour eno-gastronomici a monumenti e attrazioni del territorio della provincia di Crotone.


La partecipazione ha un costo di 240 € + 10 € di tessera associativa di Teatro Ebasko (per chi non l'avesse già).
È possibile versare la quota di partecipazione al momento dell'iscrizione all'iban:

Nome: Teatro Ebasko
Iban: IT94E0707202401000000711478
Causale: Residenza Culturale RaMe2022

Se il versamento viene fatto in un'unica soluzione il/la partecipante ha diritto ad uno sconto del 20% ovvero 200 € + 10 € di tessera associativa di Teatro Ebasko (per chi non l'avesse già).

La Residenza Culturale prevede:

 

- l'offerta culturale sopra descritta;

- tutti gli spettacoli, gli eventi, le proiezioni e i concerti del RaMe Festival 2022;
- vitto completo (colazione, pranzo, cena e spuntini);
- alloggio (in camere condivise, nel rispetto delle normative vigenti per Covid-19);
- spostamenti interni alla residenza (visite, giornate al mare);
- gadget di Ra.Me. • Le Radici del Mediterrano (borsina o maglia);


È possibile versare la quota di partecipazione in due rate: acconto di 130€ al momento di iscrizione (info nel form di iscrizione); saldo di 120 € all'arrivo a Melissa il 5 settembre 2022.


WORKSHOP "CREAZIONE DEI MATERIALI" CONDOTTO DA FABIO BUTERA


Partendo dalla necessità, motore primario, per la genesi di una drammaturgia. Sarà eseguita una dissezione anatomica del processo di composizione dei vari materiali che la compongono. La composizione della storia. L’elaborazione dei testi. La scelta delle musiche e delle canzoni. Il progetto dello spazio scenico. La realizzazione dei materiali scenici. Le conseguenti azioni degli attori.


Dal 2002, Fab inizia la collaborazione con Odin Teatret realizzando maschere marionette. Sue maschere, tra l’altro, figurano nelle collezioni e nelle messe in scena di: Nando Taviani, Roma; Odin Teatret, Holstebro (Danimarca); Grenland Friteater Porsgrunn (Norvegia); Claudio Bozzi, Melbourne; Drama Department della Wesleyan University (Middeletown, Connecticut USA); The working party, Glasgow; Estudio Teatral de Santa Clara (Cuba); Actor in transit,Berlino; Teatro Laboratorio Isola di Confine (Italia). Ha esposto e tenuto workshop sulla costruzione e l’uso della maschera in molte città ed università italiane ed estere (Brasile, Scozia, Stati Uniti d’America, Australia, Uruguay, Germania, Cuba, Repubblica Ceca, Romania)



WORKSHOP DI TEATRO E USO DELLA MASCHERA CONDOTTO DA PIERPAOLO BONACCURSO DI TEATROP


Il teatro è danza, canto, ritmo, musica, emozioni; è la parola, le lingue straniere, i dialetti. Il teatro è la fiaba, il racconto, le storie.
Nel teatro ci sono i silenzi, il respiro, il rumore e le melodie.

Per una crescita armonica è importante esplorare sinceramente il proprio fisico, la propria voce, il proprio animo. L’importanza di uno spazio libero, dove vigono regole amorevoli e dove si è accompagnati da professionisti, permette di sviluppare scoprire il gioco del teatro e indagare l’emotività, la creatività, l’ascolto.

Il teatro è una palestra per la vita. Il teatro è un’arte. L’arte indaga l’animo. Scopo ambizioso di un laboratorio di teatro è aiutare la crescita con coscienza, sensibilità, spirito di osservazione e critica.


INCONTRO SUL LAVORO DEL TEATRO DELL'ALBERO, FRA ETICA ED ESTETICA CONDOTTO DAL TEATRO DELL'ALBERO


La compagnia è principalmente interessata a sviluppare l'arte dell'attore tra Oriente e Occidenteattraverso proposte pedagogiche e artistiche legate alla transculturalità e allo studio del comportamento in scena nelle diverse culture teatrali.Nel frattempo le offerte spaziano tra vari generi teatrali, comico, drammatico, classico, contemporaneo.


WORKSHOP SUL TEATRO E LE DANZE DEL SUD-ITALIA CON TEATRO EBASKO


Il teatro diventa un luogo di incontro dove aprirsi all’altro, stimolare le proprie possibilità espressive ed esplorare il proprio corpo e le proprie emozioni.

Una comunità che attraverso il mezzo artistico si confronta su tematiche contemporanee e intesse relazioni.


Teatro Ebasko si rivolge a chi ha voglia di intraprendere un percorso formativo teatrale per principianti ma anche per professionisti del settore.

IL CONVEGNO INTERNAZIONALE ORGANIZZATO DALLO Y.I.A.S. - YOUNG INTERNATIONAL ART SYMPOSIUM


Lo Y.I.A.S. è un organo informale che vede la luce per la prima volta nell'edizione zero del Festival RaMe nel 2020. In questa sede si è ragionato sul tema del mediatore come nuova figura a metà strada fra l'artista e lo studioso. Giovani antropologi, sociologi, spettatori e studiosi di arte e teatro si confronteranno sulla relazione tra teoria e pratica e sulla stesura di un manifesto come statuto fondante dell'organo culturale. Gli artisti presenti, inisieme ai critici coinvolti rifletteranno su questa dicotomia dell'arte. Il convegno è aperto a tutti i partecipanti e ai cittadini calabresi.

EVENTUALI ATTIVITÀ CULTURALI NEL TEMPO LIBERO

➢ visite ai musei (Museo del Vino, Vecchio Frantoio, Torre Aragonese, Centro di ricerca delle lotte contadine, etc.);

➢ visite alle grotte rupestri, nascondiglio sia per le streghe durante l'inquisizione sia per i briganti;

➢ visite a luoghi storici come il feudo Fragalà con relativo monumento ai caduti del 1949 [vedi eccidio di Fragalà].

➢ escursioni alle rovine del Castello del conte in cima al borgo.

➢ gite al Tempio di Hera Lacinia (IV sec a.C) nell'area archeologica di Capo Colonna (1/2 ora di macchina).

➢ visite a case vinicole e attività di lavoro nei campi con contadini del luogo.

➢ relax al mare in spiagge libere e/o attrezzate, da anni Bandiera Blu e Bandiera Verde d'Italia (anche nel 2020 e 2021).


VITTO E ALLOGGIO

Saranno serviti ai partecipanti tre pasti principali: colazione, pranzo e cena + spuntini vari.

Il suggestivo Museo del Vino è a disposizione come sala da pranzo; lo staff e i cuochi del luogo si occuperanno interamente della cucina.

(N.B. è necessario comunicare per tempo particolari esigenze alimentari nel MODULO D'ISCRIZIONE)

Antichi edifici ristrutturati sono adibiti a foresterie con camerate moderne e molteplici servizi igienici con docce con accumulo d'acqua. In Calabria e nel sud-Italia, la siccità è un fenomeno atmosferico che ogni anno si fa sentire sempre più forte. L'organizzazione farà il possibile per ridurre i disagi al minimo.

[N.B. è necessario portarsi proprie lenzuola e asciugamani].


PROGRAMMA GENERALE DI RAME 2022

5 settembre, dalle 18.00 • arrivi, sistemazione negli alloggi//incontro di benvenuto


6 settembre • visita nel borgo + laboratorio con Teatro Ebasko 


7 settembre • seminario con Teatro dell'Albero sull'etica del Teatro + workshop di maschere e burattini con Fabio Butera 


8 settembre • workshop di maschere e burattini con Fabio Butera


ore 22.00 - PARATA ITINERANTE Gli Uccelli di teatrop a Torre Melissa


9 settembre • workshop di teatro fisico e uso della maschera con teatrop 


ore 21.00 - SPETTACOLO flag. di Daniel Vincenzo Papa De Dios a Torre Melissa


10 settembre • 5° simposio YIAS + escursione al mare


11 settembre, dalle 10.00 • partenze


COME ARRIVARE?

Due sono le autolinee principali che collegano Melissa (KR) con le maggiori città d’Italia:

Romano autolinee - Flixbus
https://www.flixbus.it/autolineeromano

ITABUS autolinee:

https://www.itabus.it/


Da Milano e Bologna c'è il volo diretto per Crotone (distante 30 min da Melissa) una navetta recupererà i partecipanti all'aeroporto S. Anna: www.ryanair.com

Per evitare fraintendimenti si specifica che i viaggi da e per Melissa sono a carico dei partecipanti.

➢ LIMITE MASSIMO 16 PARTECIPANTI
➢ TERMINE ISCRIZIONI ENTRO IL 30 AGOSTO 2022


LINK MODULO DI ISCRIZIONE ALLA RESIDENZA

☞  https://forms.gle/3kXyevBAbnNCXMoPA


CENNI STORICI SU MELISSA

[...] <<Le vie sassose son tutte contorte,
sembran rami di rovi pungenti,
eppure l'uomo, sfidando la sorte,
li ha mutati in percorsi accoglienti.
L'icona del nome, andando a ritroso
rammenta Demetra, fautrice di
miele, dal borgo è nato un paese operoso,
variato nel volto ma sempre fedele.>>

Melissa ha origini antiche, risalenti alle colonizzazioni greche citate da Ovidio nelle "Metamorfosi"; i suoi vicoli e i resti del Castello conservano memoria della dominazione Aragonese e del sistema feudatario medievale. Ma soprattutto questi luoghi raccontano la ribellione dei contadini contro i proprietari terrieri: è nelle campagne di Melissa che avvenne infatti la strage di Fragalà nel 1949. È tutt'oggi visitabile il monumento ai caduti di Fragalà che Ernesto Treccani dedicò alla comunità di Melissa.

https://www.melissaturismo.it/melissa.php?lang=IT


https://it.wikipedia.org/wiki/Area_archeologica_di_Capo_Colonna 


SCOPRI LA GALLERY FOTOGRAFICA