LA COSMETIQUE

 

La Cosmetique è una scatola cosmica di situazioni, numeri e sentimenti. La scena ci mostra da subito tre sedie: sembra la sala d’aspetto di una qualche stazione o probabilmente di un aeroporto. Un luogo conosciuto da tutti. Ci si accorge che in sala c’è uno sguardo diverso, quello di Isabel. Diventa chiaro, avanzando nello spettacolo, che l’occhio della donna ha un peso specifico particolare, dirige attivamente il tempo, lo spazio e i corpi. Per mezzo della sua catarsi, della sua immaginazione, della sua storia forse reale, contamina lo spettacolo. Improvvisamente ci rendiamo conto che quello che vediamo in scena è il suo sogno; il suo miscuglio intimo di ricordi, sensazioni, persone, avvenimenti. La domanda che La Cosmetique suggerisce è tripla: quanto è profondo l’universo di un individuo? Come si influenzano causa ed effetto? Quando un pensiero è intimo, chi o cosa definisce la sua moralità?

 

Liberamente ispirato da la “Cosmetica del nemico” di Amélie Nothomb

con Marzia D’Angeli, Martina Giampietri, Domenico Pizzulo, Sebastiano Stefanoni.

 

Musiche: Domenico Pizzulo

 

Regia: Simone Bevilacqua

 

Testo: Lino Bernardo Testa

 

 

REPLICHE

Primo studio: Teatro del Navile, Bologna (BO) 10,11,15 aprile 2016

 

Teatro Studio Uno, Roma (RM) 13 luglio 2016

 

Secondo studio: Ateliersì, Bologna (BO) 17 marzo 2017

FOTO SPETTACOLO

Teatro Ebasko a.p.s.

 

Sede Legale: Via di Settecamini 99, Roma (RM), 00131.

Sede Operativa: Via vallescura 25, Bologna (BO), 40136.

 

C.F. & P. IVA 13764551001.Z